Un’igiene orale corretta anche dopo gli anta

19 Gen 2014

Con l'avanzare degli anni, si verifica la necessitaa di adattare il modo in cui vi prendete cura dei vostri denti, sia di quelli naturali che artificiali, e delle vostre gengive. Non si ee mai troppo "vecchi" per continuare a prendersi cura della salute dei denti e prevenire malattie dentali. Vi diamo quindi alcuni consigli per avere dei denti forti e sani  anche una volta passato il traguardo degli 'anta.

Lo spazzolamento dei denti e l'uso del filo interdentale rimangono le pratiche principali per mantenere una corretta igiene orale. Per quanto riguarda il tipo di spazzolini da usare, usatene uno con setole morbide e di forma arrotondata. Posizionate lo spazzolino sotto un angolo di 45 gradi rispetto ai denti e le gengive e spazzolate con movimenti circolari. Ricordatevi di spazzolare anche la superficie della lingua per liberarvi dei batteri che vi si attaccano.

Lo spazzolino deve essere sostituito ogni 3 mesi per garantire una funzionalita ottimale.

Usate il filo interdentale almeno una volta al giorno. Quando lo usate ricordatevi di spostare il filo di un centimetro ogni volta che lo applicate per pulire il dente successivo, in modo da farlo con la parte pulita del filo.

Se avete difficolta nell' impugnare lo spazzolino per problemi di artrite, usate una spugna per aggrappare piu facilmente lo spazzolino oppure involgetelo con un po' di pellicola d'alluminio per allargare il diametro dell' impugnatura.

Se avete difficolta con il classico filo interdentale provatene uno a fiocchi o usate uno scavolino.

Se avete delle dentiere o corone dentarie, ricordatevi che dovete prendervene cura come lo fate con i denti naturali.

Pulite i denti artificiali ogni giorno per rimuovere la placca e il tartaro che si forma. Se avete una dentiera rimovibile, toglietela di notte e immergetela nel liquido per la pulizia delle dentiere. Lo trovate sia in farmacie che nei supermercati.

Se avete gli impianti dentali, dovrete fare attenzione al modo in cui li spazzolate. Gli impianti non hanno la stessa durezza dei denti naturali, hanno bisogno di essere spazzolati piu delicatamente. Anche in questo caso usate il filo interdentale ma fate attenzione quando pulite la parte dove la gengiva si congiunge all'impianto dentale.

Se per caso siete voi a prendervi cura di una persona anziana che non sia in grado di di pulire i denti autonomamente, chiedete consiglio al vostro dentista su quale sia l'approccio piu adeguato per farlo senza causare dolore o disagio al vostro assistito.

Mentre eseguite le varie fasi della pulizia orale, descrivete a voce alta quello che state facendo per mettere a suo agio la persona in questione. Controllate regolarmente l'interno della bocca per accorgervi in tempo di infiammazioni o rossori e avvisate il dentista. Egli vi consigliera sul da farsi. Qualsiasi cosa fate, ricordatevi che le persone reagiscono in modo differente agli stimoli; se a voi piace spazzolare i denti in un modo particolare, non significa che cio andra bene anche al vostro assistito. Chiedetegli sempre se preferisce essere assistito in modo differente o quale sia il modo in cui lo faceva egli personalmente nel passato.

Con questi semplici consigli sarete in grado di prolungare la salute dei vostri denti indefinitamente e potrete continuare a sorridere senza nascondervi dietro al palmo della mano.