Occlusione dentale: sintomi e cause

14 Ott 2013

L'occlusione dentale prende vita nel momento in cui un dente, anche se sviluppato pienamente, non erompe se non parzialmente, rimanendo ricoperto dalla gengiva in una delle sue parti. Tipicamente l'occlusione dentale avviene quando parliamo dei denti del giudizio ma non si limita solo ad essi. Inoltre, l'occlusione puo essere permanente oppure temporanea, completa od incompleta. Cercando di capire le cause per cui si verifica l'occlusione dentale, uno dei fattori principali e la caduta precoce di un dente da latte. Se cio avviene ed il dente permanente non e ancora sviluppato interamente, c'e il rischio che quest'ultimo rimanga imprigionato all'interno della gengiva in quanto lo spazio vuoto lasciato dal dente da latte viene occupato dei denti contigui. Altri fattori che possono portare ad un'inclusione dentale includono:
  • affolamento dentale
  • denti storti
  • un palato troppo ristretto
  • denti da latte spezzati
  • infezioni dentali non sottoposte ad alcun trattamento
I sintomi principali causati da un'occlusione dentale includono mal di denti, gengiviti, arrossamento e gonfiore gengivale, alito cattivo, ed in ultima istanza una mancanza di allineamento dentale e quindi difetti dentali anche seri sia dal punto di vista funzionale che estetico.

I trattamenti previsti per prevenire le complicazioni associate ad un'occlusione dentale dipendono da ogni singolo caso ed il tipo di occlusione che un paziente si trova ad avere. Ad esempio, nel caso il paziente non soffra di alcun sintomo particolare ed i denti risultano ben allineati si potrebbe non intervenire. Quando invece l'occlusione affligge i  denti del giudizio causando dolore e gengivite, di solito si ricorre ad una semplice estrazione dentale. Se un dente del giudizio occluso non da fastidio ma porta all'affollamento dentale, a seconda del grado di affollamento al paziente puo essere consigliato un apparecchio ortodontico. Nel caso piu raro in cui risulta occluso un dente frontale, si procedera alla sua ricollocazione.