Malocclusioni dentali: le cause e i sintomi principali

27 Mag 2013

La malocclusione dentale coinvolge le arcate dentali e si riferisce alla mancanza di allineamento tra le stesse. Parliamo di malocclusione in caso di una mancanza di allineamento tra i denti dell'arcata superiore e quelli dell'arcata inferiore. Per qunto riguarda le cause principali di questa mancanza di armonia tra le arcate dentali, va sottolieanto che spesso si tratta di una condizione ereditaria. In altri casi invece, la malocclusione nasce in conseguenza di determinati comportamenti ed abitudini. Alcune di queste abitudini risultano innocue ai nostri occhi, ma con il tempo ed il passare degli anni possono recare danni anche gravi alla dentatura, difficili da correggere e risultanti in sintomi cronici e fastidiosi.

Tra le cause principali di diversi tipi di malocclusione troviamo:

Nel caso dei bambini, il succhiamento del pollice o del ciuccio dopo il secondo o terzo anno di vita causa malformazione nella struttura dentale.

Il bruxismo e una condizione per cui si tende a digrignare i denti durante la notte ponendo pressione sulle arcate dentarie il che puo risultare in malocclusioni.

Con l'edentulismo, cambia il modo in cui mastichiamo, parliamo, usiamo in generale l'apparato dentale; col tempo, cio puo portare a malocclusioni di diverso tipo.

In caso di uno o piu denti scheggiati che non vengono sottoposti a ricostruzione, cambia il rapporto di tali denti con i loro corrispettivi provocando disarmonia tra le 2 arcate dentali.

Interventi dentali non eseguiti correttamente possono provocare cambiamenti nel modo in cui poniamo pressione sulle arcate dentarie durante i pasti o mentre parliamo, portando a malocclusione.


Avendo elencato le cause piu comuni che generalmente sottostanno a diversi tipi di malocclusioni, va detto che esistono 3 tipi di malocclusione. Il primo tipo comporta il sovrastamento dei denti dell'arcata superiore rispetto a quelli dell'arcata inferiore. Il secondo tipo, comporta lo stesso tipo di mancanza di armonia descritto nel primo caso. La differenza consiste in un maggiore difetto e pronunciamento dell'arcata superiore rispetto a quella inferiore. Nel terzo caso, i denti dell'arcata inferiore risultano avanzati e piu in avanti rispetto ai denti dell'arcata mascellare.

Tra i sintomi che accompagnano i 3 tipi di malocclusione identifichiamo una masticazione difficile, respirazione tramite bocca, infezioni ed infiammazioni dentali piu frequenti, mal di schiena, giramenti di desta, cambiamento nella struttura temporo-mandibolare, mancanza di armonia tra le linee del viso.

Nonostante la serieta dei sintomi descritti, in caso di diagnosi di malocclusione, esistono cure specifiche in grado di ristabilire l'armonia tra le arcate dentarie. Sara uno specialista a consigliarvi e mettere in atto la cura o l'intervento necessario per prevenire ulteriori sintomi e ripristinare un rapporto corretto tra le arcate.